amelia valletta designer a milano

MI-ImPORTA alla Triennale di Milano

Cliente: Fondazione CEUR e MinD Mad in Design

Anno: 2016

Challenge: A Milano, nei Giardini della Triennale, in collaborazione con Domus Academy Milano e NABA Nuova Accademia di Belle Arti Milano, un workshop multidisciplinare che coniuga design e disagio psichico mettendo in relazione lo spazio dell’abitare con la fragilità umana. Quando il design si confronta con lo spazio della mente umana può diventare “cura” e aprire nuovi scenari sul progetto dello spazio e nuovi percorsi professionali e di riabilitazione.

Guidati dai designer Amelia Valletta (Domus Academy Milano), Hagit Pincovici e Vered Zaykovsky (NABA Nuova Accademia di Belle Arti Milano) e con il contributo speciale di Giovanna Castiglioni (Fondazione Achille Castiglio- ni) 24 studenti universitari di Design e Psicologia insieme a 6 persone seguite dai servizi di salute mentale affiancate da un team di psicologi ed educatori, lavoreranno per l’interna giornata all’interno del Padiglione Noosphere XX1 sperimentando un metodo di lavoro multidisciplinare e olistico.

Timeline: workshop intensivo di 2 giorni.

Partecipanti: 30 studenti tra studenti, architetti e designer, pazienti, operatori socio sanitari e ASL.

Il mio ruolo: curatela del progetto, co-organizzatore del workshop, membro del comitato scientifico di MinD, Project Leader.

Immagini per gentile concessione di Naba.