amelia valletta designer a milano

una casa a prova di cane anziano

Quali piccoli accorgimenti di interior design deve avere una casa a prova di cane anziano?

Buck e i suoi proprietari Alessandra e Mattia vivono a Milano centro, in un appartamento di 70mq. Sono stata contattata per rendere lo spazio abitativo più accogliente per Buck, un meticcio proveniente da un canile del sud e non più giovane.

Primo bisogno da soddisfare, dunque, la creazione di una zona di privacy in soggiorno, caratterizzata da schermature visive, un pavimento antiscivolo e una bella sensazione tattile sotto le zampine.

Ho optato per la realizzazione di un’area con sovra-pavimento in legno grezzo di #betulla e tappeti in sisal, una fibra naturale che si ricava dalle foglie dell’agave sisalana e usata per la prima volta nel 1800.

Un intervento di CMF “leggero”, adatto ai bisogni di privacy, naturalità, antiscivolo e quiete di un cane anziano come Buck, perfettamente integrate con il resto della casa e in grado di coniugare bellezza e funzionalità.

The HAD opera in risposta al #disagio generato dalle convivenze “forzate” tra persone e animali domestici durante il lockdown.

Attraverso interventi puntuali o diffusi su interni, arredi, materiali finiture, The HAD ha come obiettivo il benessere dell’animale all’interno dello spazio domestico, incentivandone l’adattamento in un ambiente “costruito” e comunque diverso da quello naturale, e generando maggiori opportunità di agio espressivo, in linea con i suoi talenti e desideri.

Progettare per favorire il #benessere degli animali domestici e migliorare la relazione con i loro referenti umani, in casa e in città.

 

Opere svolte:

-consulenza e sopralluogo online

-restituzione in pianta del progetto di CMF, moodboard e abaco materiali.